Polonia

Alessandro PasutPolonia
Dal 2017 la Polonia fa parte, di diritto, delle economie avanzate. Ha registrato una crescita continua dell’economia negli ultimi trent’anni, fermata solo, e per un brevissimo periodo, dalla emergenza Covid. Proprio “grazie” alla pandemia, la Polonia si è fatta apprezzare dal mondo intero, dalla Germania in primis, avendo dimostrato sia la capacità di reazione alle avversità, che la capacità di amministrare al meglio gli incentivi ricevuti.
La “Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo” prevede, per l’anno in corso, una crescita del Pil del 3% e, probabilmente, la Polonia sarà l’unico Paese dell’UE a chiudere l’anno con un bilancio pre-Covid.

Il Governo ha lavorato al meglio, con una gestione ottimale dei fondi europei: investendo nelle infrastrutture, nella riorganizzazione della catena produttiva, ottimizzandone i costi, velocizzando il processo di digitalizzazione del settore pubblico, supportando tutto il settore imprenditoriale, le famiglie e contenendo la disoccupazione, promuovendo fiscalità agevolate agli investitori stranieri.

 

(Fonte: InsideOver)

 

 

Contattate Alessandro Pasut e se siete interessati ad investire in Polonia,

cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *