Russia

Alessandro PasutRussia
Forum Italo-Russo
Il 27 giugno scorso si è tenuto a Mosca, al World Trade Center, il primo Forum sulle macchine utensili, organizzato da ICE Mosca, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e da UCIMU-Sistemi per produrre, Associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot, automazione e di prodotti ausiliari, a cui hanno partecipato aziende produttrici italiane e russe, nonché i rappresentanti del Politecnico di Milano e dell’Università Tecnologica Statale di Mosca, e dei ministeri dei due Paesi. Durante il Forum le imprese italiane e russe presenti hanno esposto ed illustrato il funzionamento dei macchinari all’interno dei processi produttivi in vari settori, fra i quali l’automobilistico, l’aerospaziale, l’energetico. L’industria russa è in fase di riammodernamento, sostenuta in questo dal governo stesso e risulta quindi un mercato molto importante per l’export italiano, che, nel 2018 è aumentato del 17% per un valore di circa 140 milioni di euro. L’Italia è il terzo fornitore, dopo la Germania ed il Giappone, successo sicuramente dovuto a macchinari di ultimissima generazione, che presentano tutte le soluzioni tecnologiche possibili, e che offrono al cliente sia alta produttività che adattamento alla necessità di modificare il prodotto finale in fase di produzione. Altro aspetto che è risultato vincente è l’offerta di una costante formazione al personale dell’azienda cliente.
(Fonte: ICE Mosca)

 

Contattate Alessandro Pasut e se siete interessati ad investire in Russia,

cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *