Russia

Alessandro PasutRussia: Ust Luga.
Tra le varie aziende italiane presenti in Russia spicca il Gruppo Maire Technimont, industria operante nei settori di ingegneria impiantistica per la trasformazione di risorse naturali e di tecnologie per la transazione energetica verso la chimica “verde”.

Dopo la partecipazione allo Spief 2018, “Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo”, il Gruppo italiano ha sottoscritto un contratto con la holding russa Safmar e la società russa New Gavan, proprietaria del terminale marittimo “Novaya Gavan”, per la realizzazione di una fabbrica per la produzione di metanolo nel porto di Ust Luga, nel Mar Baltico. Questo impianto avrà una capacità produttiva pari a 5000 tonnellate al giorno, con un costo superiore ad un miliardo di euro. Tempo di realizzazione cinque anni.

L’azienda italiana ha anche sottoscritto un contratto con la Gazprombank russa per l’ottenimento di finanziamenti per realizzare progetti di sviluppo dell’industria russa nei settori petrolchimico ed energetico.

Il Gruppo italiano è attivo in Russia dal 1930, con decine di impianti petrolchimici, di fertilizzanti e oil e gas, è quindi un’impresa, grazie al know-how ereditato dalla tradizione ingegneristica italiana , in grado di offrire tutta la tecnologia e la competenza per portare a termine progetti di notevoli dimensioni e complessità.
(Fonte: Fol)

 

Contattate Alessandro Pasut e se siete interessati ad investire in Russia,

cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *