Romania

Alessandro PasutRomania
Situazione economica tra crescita e incertezza politica.
All’interno di un quadro generale, ciò che balza all’occhio è la necessità per il Paese di conquistare finalmente una stabilità politica, dato che a tutt’oggi i cittadini nutrono verso il Governo sfiducia e insoddisfazione: sono ancora all’ordine del giorno importanti manifestazioni contro le decisioni della politica, ma soprattutto contro la corruzione e contro le tangenti, che paiono essere abitudine consolidata nei settori dell’amministrazione pubblica.

Nonostante questa situazione politica, la Romania dal 2017 registra una importante crescita economica, una crescita del Pil dovuta al calo della disoccupazione, agli aumenti salariali ed al conseguente aumento del consumo privato.

In breve elenchiamo alcuni aspetti della situazione economica attuale: il settore bancario ha avviato già dal 2016 importanti riforme atte al miglioramento dell’intero sistema creditizio e diminuendo i crediti in sofferenza; la spesa pubblica è aumentata, l’Iva è stata ridotta, contribuendo all’aumento del disavanzo di bilancio; l’amministrazione fiscale deve essere migliorata, soprattutto snellendo gli aspetti burocratici; il debito pubblico si attesta intorno al 39% del Pil, quindi con un valore ancora moderato; l’economia del Paese è troppo dipendente dagli investimenti esteri.
(Fonte: Atradius.it)

Contattate Alessandro Pasut e se siete interessati ad investire in Romania,

cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *