Slovacchia

Alessandro PasutSlovacchia
-Città intelligenti.
Il Ministero dell’Economia ha stanziato un finanziamento rivolto a imprese operanti nei vari settori dell’innovazione. Partendo dal dato di fatto che circa due terzi della popolazione europea vive in città e che le stesse sono afflitte da problemi, quali, il traffico insostenibile, la quantità smisurata di rifiuti e l’inquinamento creato dal riscaldamento degli edifici, si è capito che la soluzione di questi difficili problemi debba essere sostenuta e promossa. Una soluzione, così complessa e sofisticata, alla gestione della “nuova città”, può venire solo da idee innovative, supportate dal Governo, dalla popolazione stessa e da giovani aziende operanti nel settore delle energie alternative, delle tecnologie pulite e intelligenti. L’anno scorso sono stati stanziati 500 mila euro per dieci progetti per una smart city.
-Stipendi
L’Ufficio di Statistica della Slovacchia ha reso noto i dati relativi all’andamento degli stipendi nel corso del 2018. Lo stipendio mensile medio ha registrato un aumento del 6,2%, arrivando a 1015 euro al mese: si tratta di un valore di particolare importanza, perché, per la prima volta, lo stipendio medio supera quota 1000 euro. Ovviamente si tratta di valori medi, infatti la zona che ha per prima registrato tale valore positivo è stata la zona della capitale e, a seguire, tutte le restanti regioni. Le attività che hanno maggiormente promosso tali aumenti sono state quelle del settore informatico-tecnologico, della comunicazione, finanziario ed assicurativo, mentre in ultima posizione i settori della ristorazione e dell’edilizia.
(Fonte: www.slovacchia.sk)

 

Contattate Alessandro Pasut e se siete interessati ad investire in Slovacchia,

cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *