Trasferimento società: Slovacchia, Romania e Croazia

 

Alessandro PasutSlovacchia

Legge bancaria: una modifica alla legge bancaria approvata dal Governo contiene una disposizione che impedisce alle filiali di banche estere di concedere crediti ipotecari. L’Associazione Bancaria Slovacca ha precisato al riguardo che tale regola potrebbe essere in contrasto con la legislazione comunitaria, ed in particolare con la libertà di stabilimento.

Romania

Settore industriale: secondo un rapporto della società CB Richard Ellis sul mercato industriale della Romania, nel secondo semestre del 2015, la richiesta di spazi industriali è aumentata del 24% rispetto al primo semestre dell’anno scorso. Il settore industriale ha registrato l’anno scorso un fatturato maggiore del 3,1% ed ha rappresentato un quarto del PIL della Romania. Le località che hanno attratto gli investimenti più significativi nel settore industriale sono: Bucarest (44%); Ploiesti (19%); Pitesti (16%); Timisoara (15%); Ramnicu Vlacea (5%); Arad (3%) e Costanza (1%). La crescita della richiesta degli spazi industriali è sostenuta dal vantaggio della posizione geografica dei parchi industriali, che facilita l’accesso agli operatori sia ai mercati dell’ovest che ai mercati est-europei.

Croazia

Progetti UE: il consorzio ESEP Limited del Regno Unito, di cui fanno parte anche due aziende italiane, ha vinto l’appalto della Central Finance and Contracting Agency per la preparazione di documenti di programmazione futura e di progetti di accompagnamento nell’ambito dell’IPA-Programmi di aiuto ai paesi terzi. Il contratto riguarda i servizi di assistenza tecnica, servizi di consulenza per la gestione di progetti, servizi di pubbliche relazioni, servizi di consulenza di acquisto e servizi di istruzione e formazione. Il valore dell’appalto è di 2.308.900 euro.
Sviluppo economico: un consorzio di cui fa parte anche un’azienda italiana ha vinto l’appalto per i servizi di assistenza tecnica nell’ambito del Programma per aumentare la competitività tramite l’e-business. Il valore dell’appalto è di 970.460 euro, la durata prevista del contratto è di 22 mesi. L’azienda e’ caratterizzata da competenze multidisciplinari nella gestione di progetti internazionali di sviluppo economico e riforma della pubblica amministrazione, di servizi e consulenza nell’ambito dell’Information & Communication Technology, di consulenza e di investimenti diretti nell’ambito delle Energie Rinnovabili.

Contattate Alessandro Pasut e se desiderate trasferire la vostra società in Slovacchia, Romania o Croazia cliccate qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *