Serbia e Croazia: infrastrutture e turismo

Alessandro PasutSERBIA

Infrastrutture. La Serbia ha approvato una nuova legge sulle ferrovie che consentirà ad attrarre maggiori investimenti nel settore. Le modifiche aprono il mercato per servizi persone e merci per i quali la Direzione Generale per le Ferrovie di Belgrado rilascerà licenze e certificati di sicurezza. La Direzione Generale determinerà anche le tariffe per l’uso delle infrastrutture ferroviarie.

CROAZIA

Turismo. A Monfalcone è stato sottoscritto un accordo di cooperazione strategica tra la società croata ACI d.d. (società pubblica che gestisce 21 marine in Croazia) e la Lega Navale Italiana che prevede fra l’altro vari vantaggi e privilegi per i soci di entrambe le istituzioni in 107 porti turistici sulle due sponde dell’Adriatico. Con l’occasione sono stati discussi anche i futuri progetti di cooperazione tra l’ACI e la LNI orientati verso il turismo culturale e la promozione di progetti di turismo nautico nonché iniziative per preservare la bellezza naturale del mare e delle coste.

Contatta qui Alessandro Pasut se desideri maggiori informazioni su infrastrutture e turismo in Serbia e Croazia clicca qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *