Investire in Bosnia Erzegovina, Albania e Macedonia: le novità

Alessandro PasutBOSNIA ERZEGOVINA
Secondo le valutazioni della rivista specializzata per gli investimenti diretti esteri FDI Magazine, la regione BEAR, formata dai comuni di Teslic, Tesanj e Zepce, è una delle dieci migliori regioni dell’Europa meridionale come area di destinazione degli investimenti diretti europei. Gli indicatori presi in considerazione per la valutazione sono stati: il potenziale economico, il rapporto investimento e costi, il potenziale del capitale umano, l’infrastruttura, la qualità della vita, l’ambiente business, la strategia di attrazione degli investimenti diretti esteri. Al concorso per “le migliori città e regioni europee per gli investimenti diretti esteri 2014/2015” hanno partecipato 468 città e regioni.

ALBANIA
Il Ministro dello Sviluppo Economico, del Commercio e della Imprenditoria ha convocato il tavolo di consultazione della bozza di Strategia del Business e degli Investimenti per il periodo 2014 – 2020. Questa bozza rappresenta il documento base per l’evidenziazione e l’attuazione delle politiche nazionali per lo sviluppo del business e degli investimenti. Lo stesso documento è parte integrante della Strategia Nazionale per lo Sviluppo e l’Integrazione. Attraverso la bozza della Strategia del Business e degli Investimenti, entro il 2020 si pone l’obiettivo di incrementare del 10,6% il numero delle imprese attive, le esportazioni (con il 67,7%), l’occupazione (con il 34%) e gli investimenti diretti esteri (con il 46%).

MACEDONIA
Secondo l’Istituto Statistico Macedone, il volume degli scambi commerciali della Macedonia ha registrato una crescita annuale del 3,4% lo scorso dicembre 2013, ammontando a 10,8 miliardi di dollari e registrando un aumento sia delle esportazioni (6,6%) che delle importazioni(1,1%). I partner commerciali più significanti rimangono i Paesi dell’UE e i paesi Balcani: Germania, Grecia, Grande Bretagna, Serbia ed Italia.

Richiedi una consulenza ad Alessandro Pasut  su come investire in Bosnia Erzegovina, Albania e Macedonia  >> clicca qui!

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *