Valute nazionali in Turchia e Brasile

Turchia

La Turchia offre alla Russia di utilizzare le valute nazionali nelle transazioni reciproche nel commercio estero, ha dichiarato l’ufficio stampa del Ministero dello Sviluppo Economico russo. Nel 2013, il volume degli scambi tra i due paesi è stato pari a 32,7 miliardi di dollari.La Russia è seconda solo all’Unione Europea tra i partner commerciali della Turchia, e la Turchia è all’ottavo posto tra i partner della Russia nel commercio estero. Le autorità russe stanno pensando di riaprire la discussione sul passaggio alle monete nazionali nel commercio estero, per ridurre la dipendenza dal dollaro dopo il raffreddamento dei rapporti con l’Occidente sullo sfondo della crisi in Ucraina.

Brasile

Il summit dei Paesi BRICS a Fortaleza in Brasile segna un ulteriore passo nella direzione della costruzione di una nuova architettura monetaria internazionale. Si pensa di superare il dominio unipolare del dollaro e le vecchie e usurate istituzioni di Bretton Woods. I capi di stato di Brasile, Cina, India, Russia e Sud Africa hanno ufficializzato la realizzazione della Nuova Banca di Sviluppo e del Contingent Reserve Arrangement (CRA), cioè la creazione di uno specifico fondo di riserva monetaria.

Il nuovo strumento Mobil-IRPF permette che le dichiarazioni sul reddito delle persone fisiche possano essere preparate tramite dispositivi mobili (tablet e smartphone), collegati a internet,  così da poter essere presentate in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.
Quest’anno in almeno il 20% dei comuni brasiliani si è registrato l’utilizzo dell’applicazione da parte dei contribuenti a fronte di una percentuale intorno al 14 dell’anno precedente. Le professioni che più lo utilizzano sono i bancari, le segretarie, gli assistenti amministrativi, seguiti da manager o supervisori di imprese industriali, agenti commerciali, industriali o di servizio.

Per ricevere maggiori informazioni da Alessandro Pasut sulle valute nazionali in Turchia e Brasile clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *