Austria: il trasferimento di beni immobili

Per il trasferimento di beni immobili, al quale va applicata la Legge sulle trasformazioni delle società, la base imponibile sarà il duplice valore unitario. A partire dal 1° giugno 2014 il trasferimento di beni immobili, al quale non deve essere applicato la Legge sulle trasformazioni, non sarà più agevolata. Ciò significa che in particolare nel caso del conferimento in natura costituito da beni immobili in società di capitale e di persone, l’imposta sarà calcolata dal valore comune.

L’ammortamento dell’avviamento in caso di acquisto di partecipazioni (share deals) a condizione della costituzione di un gruppo fiscale austriaco è stato introdotto nel 2005 con il regime di consolidato fiscale. L’ammortamento dell’avviamento può essere effettuato fino al 50% del prezzo di acquisto e può essere ripartito su un periodo di 15 anni.

L’ammortamento dell’avviamento è soggetto alle seguenti condizioni: la partecipazione non deve essere acquistata da un’altra società del gruppo e/o da un socio di maggioranza. La società acquistata deve formare un gruppo di imprese con l’acquirente. Infine la società acquistata deve essere una società di capitali austriaca illimitatamente soggetta a tassazione che gestisce un’impresa.

Nell’aprile dell’anno scorso la Camera fiscale indipendente di Linz, riferendosi alla libertà di stabilimento, aveva rilasciato una sentenza stabilendo l’ammissibilità dell’ammortamento dell’avviamento anche in occasione dell’acquisto di una partecipazione in una società residente nell’UE. La camera ha respinto la distinzione tra società di capitali austriache e comunitarie.

Successivamente l’Autorità fiscale ha presentato ricorso davanti alla Corte amministrativa contro questa decisione. La Corte amministrativa a sua volta contempla adesso non soltanto una violazione contro la libertà di stabilimento a causa della limitazione ai membri austriaci di un gruppo ma vede anche la possibilità della violazione del divieto di aiuti statali ed ha sottoposto alla Corte di Giustizia dell’UE una questione pregiudiziale, per determinare se l’ammortamento dell’avviamento dovesse essere considerato aiuto di Stato.

Per ricevere maggiori informazioni da Alessandro Pasut sul nuovo regolamento per il trasferimento di beni immobili in Austria  clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *