Romania: modifica al Codice Tributario in materia di imposte sugli utili

Alessandro PasutUna modifica al Codice Tributario in materia di imposte sugli utili è entrata in vigore il 1° febbraio 2013. Sono stati introdotti nel Codice tributario la definizione ed il metodo di calcolo del valore fiscale di immobilizzazioni classificate come attività biologiche. Le disposizioni sono simili alle regole generali per le immobilizzazioni ammortizzabili. A seguito di questa modifica, le entrate/gli oneri relativi al fair value  delle attività biologiche sono considerati entrate non imponibili/oneri non deducibili se il contribuente applica lo standard contabile IFRS.

La percentuale della deduzione supplementare dalla base imponibile dell’imposta sugli utili per spese sostenute per la ricerca e lo sviluppo è stata aumentata dal 20% al 50%. Come in passato, la deduzione sarà concessa su base trimestrale o annuale. Se una società subisce una perdita fiscale, secondo le nuove regole la medesima potrà essere recuperata. La deduzione è concessa separatamente per ogni progetto di ricerca e di sviluppo.

Regole sono state introdotte in relazione alla tassazione delle riserve determinate dall’aggiornamento del valore delle immobilizzazioni ammortizzabili e dei terreni per tener conto del tasso d’inflazione. Queste regole si applicano ai contribuenti con la contabilità tenuta secondo IFRS. Gli oneri per interessi relativi all’acquisto di immobilizzazioni materiali/immateriali/rimanenze con un pagamento posticipato secondo le regole IFRS sono considerati non deducibili.

Ai fini dell’applicazione del limite della deduzione di costi per interessi, è stato introdotto il termine di credito/prestito che si riferisce ad ogni accordo stipulato tra parti che comporta costi per interessi e l’obbligo del rimborso del capitale prestato.
Sono state modificate le disposizioni vigenti in materia degli obblighi delle società non residenti di dichiarazione e pagamento dell’imposta sugli utili connessa al trasferimento di beni immobili situati in Romania o quote di partecipazione in società romene. Le società non residenti devono presentare una dichiarazione delle tasse sugli utili entro il 25 marzo di ogni anno.

Per ricevere da Alessandro Pasut una consulenza economica clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *