Austria: tassazione degli immobili di fondazioni di diritto privato

Alessandro PasutCon la prima legge di stabilità 2012 è stata avviata una profonda modifica della tassazione degli immobili che non si applica soltanto alle persone fisiche ma anche alle fondazioni. Nel caso delle fondazioni le plusvalenze da alienazione di terreni, edifici e diritti assimilabili dal 1° aprile 2012 sono soggette ad un’imposta intermedia del 25%.

Nell’ambito della Legge recante modifiche in materia tributaria e la modifica dei diritti relativi alla registrazione nel libro fondiario, sono entrate in vigore alcune precisazioni.L’imposta sull’acquisto di immobili dovuta nel caso di trasferimenti a titolo gratuito di immobili da parte del fondatore alla fondazione e gli altri costi accessori (ad esempio di diritti per la registrazione) non saranno più deducibili dalla base imponibile.

A seguito di una sentenza della Corte costituzionale, i diritti per la registrazione nel libro fondiario in caso di acquisti a titolo gratuito saranno in futuro calcolato dal valore commerciale, mentre in passato la base era costituita dal valore unitario. Ciò significa un notevole aumento degli oneri connessi al conferimento di immobili alle fondazioni ovvero al trasferimento di immobili da parte della fondazione ai beneficiari.

Per ricevere maggiori informazioni da Alessandro Pasut sulle possibilità di espansione aziendale del Centro Europa clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *