Austria: aspetto fiscale delle diverse forme d’impresa

Nella scelta della forma legale di un’impresa oltre a questioni legate ai costi, alla limitazione della responsabilità, all’obbligo di pubblicazione o alle possibilità del prelievo, anche l’aspetto fiscale è di grande importanza.

I soci delle società a capitali devono far fronte ad una tassazione tra l’imposta sul reddito delle persone giuridiche e l’imposta sul reddito da capitale gravante sulla distribuzione degli utili pari a complessivamente il 43,75%. L’imprenditore individuale o il socio di una società di persone, per contro, è soggetto all’imposta sul reddito la cui aliquota aumenta per redditi fino a 60.000 euro progressivamente dallo 0% al 43% mentre per redditi superiori ai 60.000 euro l’aliquota è del 50%.

Quando si calcola l’aliquota media è evidente che in caso di un reddito annuale superiore a 160.000 euro, l’aliquota effettivamente da pagare supera il livello del 43,75%. Ciò significa che a partire da questa soglia di reddito la società di capitali risulta più conveniente dal punto di vista fiscale. Nella determinazione esatta del limite di reddito deve tuttavia essere considerata anche la situazione privata del contribuente (p.e. figli, quota esenta degli utili ecc.).

La società di capitali può risultare più conveniente dal punto di vista fiscale anche nel caso di reddito inferiore e precisamente quando si abbina alla forma della società di capitali la corresponsione di una retribuzione per i soci-amministratori. Se si riesce a stabilire l’ammontare giusto della retribuzione, il socio-amministratore può sfruttare le aliquote inferiori al 43,75%.

Quando si dovesse decidere di continuare l’attività di un’impresa individuale o di una società di persone sotto forma di una società a responsabilità limitata, l’azienda può passare alla società a responsabilità limitata sotto forma di conferimento in natura. In linea di massima un tale conferimento darebbe luogo ad una tassazione analoga a quella di cessione. Se tuttavia si adempie i requisiti della Legge fiscale sulle trasformazioni di società, il conferimento può avvenire in condizioni di neutralità fiscale.

Per avere una consulenza da Alessandro Pasut sull’economia internazionale clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *