Austria: modificata la legge sulla costituzione delle fondazioni private

Fondazioni private. In marzo il Parlamento austriaco ha deciso una modifica alla legge sulla costituzione delle fondazioni private. L’elemento più importante della modifica è che l’applicazione dell’aliquota del 2,5% per la costituzione della fondazione per distribuzioni a fondazioni straniere sarà soggetta all’adempimento di determinati criteri di trasparenza. Se questi criteri non sono soddisfatti, l’imposta gravante sulla distribuzione aumenta al 25%.

Come in passato l’aliquota più alta deve essere applicata, anche se con lo stato in cui ha sede la fondazione non è in vigore un accordo di cooperazione informativa e di assistenza nelle procedure esecutive.

Revisori dei conti. La Corte suprema ha recentemente emanato un giudizio in materia di revisori dei conti. Secondo la decisione della Corte, i diritti degli investitori, che sono stati truffati, sono sempre soggetti alla prescrizione cinque anni dopo la stesura del bilancio d’esercizio a meno che il revisore non sia stato complice del truffatore.

La Corte suprema ha stabilito che in caso di un delitto premeditato del revisore, i diritti sono soggetti alla prescrizione dopo cinque anni a partire del momento in cui il danno viene constatato. Se invece il revisore è stato soltanto negligente, i diritti sono soggetti alla prescrizione 5 anni dalla revisione.

Per avere da Alessandro Pasut una consulenza sull’economia internazionale clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *