Bosnia Erzegovina: novità su imprese, infrastrutture e dazi doganali.

Imprese. Il Governo della Republika Srpska ha annunciato che sarà semplificata la procedura di registrazione delle nuove imprese e accorciato il tempo necessario. Fino ad ora per la registrazione in media occorrevano 23 giorni e 2.000KM (circa 1.000 euro). Il Governo sta lavorando alle modifiche legislative necessarie a ridurre il numero di giorni a tre e a rendere la registrazione gratuita. Si prevede che la regolamentazione in materia sarà adottata entro la fine del marzo 2013.

Il Piano di Azione di questa riforma prevede l’introduzione di un sistema con un unico sportello per l’accettazione delle domande presso l’Agenzia per i servizi di intermediazione, informatici e finanziari (APIF) con uffici in varie città della RS. E’ previsto inoltre il collegamento dell’Agenzia, tramite una rete IT, con i tribunali di registrazione, come anche con l’Agenzia delle Entrate della RS, con l’Istituto per la statistica della RS e l’Ispettorato della RS. Sarà poi compito del notaio perfezionare gli atti costitutivi e l’unica tappa successiva sarà rappresentata dall’APIF, dalla quale si otterrà la registrazione dell’impresa entro tre giorni.

Dazi doganali. Dal 1° gennaio 2013 sono stati eliminati tutti i dazi doganali su determinati beni provenienti dall’Unione Europea ed importati in Bosnia-Erzegovina. I beni in oggetto sono: le autovetture usate, alcune tipologie di frutta e verdura e i loro derivati, i derivati del latte, alcuni tipi di carne quali la carne di manzo e di vitello, il caffè, alcuni tipi di tessuto, la benzina per motori senza piombo e determinati oli ed altri prodotti.

Infrastrutture. In seguito alla pubblicazione, da parte della Delegazione dell’Unione Europea nella Bosnia Erzegovina del bando internazionale per la selezione dell’impresa per la realizzazione del progetto preliminare della funivia di Trebević è stato selezionato lo studio di progettazione italiano “Studio Corona”.

Per avere una consulenza da Alessandro Pasut sull’economia internazionale clicca qui.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *