Ungheria: esenzione della documentazione

Le operazioni concluse tra un contribuente residente ungherese e le parti correlate della propria succursale situata in un paese straniero con il quale l’Ungheria ha stipulato un accordo contro la doppia imposizione sono esentati dall’obbligo della documentazione. Questa regola si applica se, secondo il rispettivo accordo, il reddito della succursale imponibile all’estero è esente da imposizione in Ungheria. Si applica anche alle transazioni concluse tra le parti correlate per le quali l’Amministrazione fiscale ha stabilito il valore normale di mercato tramite provvedimento e per la durata di validità di questo provvedimento.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *