Belgio: modifiche di alcune procedure fiscali

Modifiche di alcune procedure fiscali. In febbraio sono state introdotte in Belgio modifiche ad alcune procedure fiscali. E’ stata fissata una scadenza più lunga di 60 giorni per i controlli fiscali previsti nel caso della cessazione o della riorganizzazione di una società.

La scadenza per la presentazione di ricorsi in materia fiscale è stata aumentata da 45 a 60 giorni e comincia a decorrere dal giorno della presentazione stessa.

La soglia per richiedere un permesso per l’applicazione di una detrazione prevista da un accordo contro la doppia imposizione è stata portata da 100.000 BGN a 500.000 BGN all’anno. La modifica si applica a tutte le transazioni compiute dopo il 15 febbraio 2011. Sotto questa soglia le detrazioni previste dagli accordi sono applicati automaticamente sulla base della documentazione a prova del diritto e sono denunciate nell’ambito di una nuova dichiarazione.

Limitazioni ai pagamenti in contanti. Dalla fine di febbraio, i pagamenti a partire dall’ammontare di 15.000 BGN devono essere effettuati soltanto attraverso conti bancari. Le limitazioni riguardano tutti i pagamenti salvo piccole eccezioni (p.e. trasferimenti da/a conti bancari, pagamenti di salari). Le rate pari a somme inferiori a questa soglia devono anche essere pagate attraverso il conto bancario se il prezzo totale supera la soglia.

Il mancato rispetto delle limitazioni potrebbe causare multe che ammontano fino al 50% del pagamento in questione nel caso delle persone giuridiche e fino al 25% del pagamento per persone fisiche, sia pagatore che beneficiario.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *