Belgio: disposizioni per il recupero dell’IVA

Dal 1° gennaio 2011in Belgio il recupero dell’IVA a monte per le spese sostenute in relazione ad attività e beni aziendali usati per scopi privati è limitato.

Le nuove regole stabiliscono che un contribuente può recuperare l’IVA sostenuta per spese “associate a queste attività” nella misura in cui le medesime sono usate per scopi aziendali. Nella misura in cui sono usate per scopi non aziendali, il recupero dell’IVA non è consentito. Questa regola recepisce una nuova disposizione contenuta nella direttiva IVA dell’UE.

La nuova disposizione UE consente tuttavia ai paesi membri di applicare la stessa limitazione della deduzione dell’IVA sostenuta a monte a “spese associate ad altri beni che costituiscono parte delle attività aziendali”.

Il Belgio ha deciso di applicare la nuova limitazione del recupero IVA sia ad attività immobili sia ad altre immobilizzazioni materiali ed immateriali che costituiscono parte delle attività aziendali. Nel momento in cui un contribuente acquisisce un bene patrimoniale per l’azienda è quindi obbligato a determinare la misura in cui il bene o i servizi nonché le spese “associate” saranno usati per scopi aziendali o altri.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *