Austria: obbligo fiscale per ammende

La legislazione vigente in Austria non contiene disposizioni esplicite in relazione alla deducibilità di ammende sotto forma di oneri di gestione. Nella valutazione delle ammende le sentenze sono tuttavia spesso partite dalla premessa che le multe e le ammende erano da considerare in linea di massima non deducibili perché il comportamento sanzionato del contribuente era da attribuire alla sua sfera personale.

Con la legge sulla modifica delle imposte del 2011 il legislatore ha esplicitamente stabilito che le seguenti ammende non sono deducibili: multe ed ammende imposte da tribunali, autorità amministrative e dagli organi dell’Unione europea; gli aumenti delle imposte inflitte dal diritto penale tributario; i pagamenti effettuati a seguito di un recesso o di azioni giudiziarie sulla base del codice di procedura penale o della legge sulla responsabilità delle associazioni.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *