Bulgaria: disposizione della direttiva IVA

Un’altra delle modifiche proposte provvederebbe all’applicazione di una disposizione della direttiva IVA che consente ai paesi membri di legare la base imponibile delle forniture fra parti correlate al valore di mercato soltanto in determinati casi nei quali il fornitore o il beneficiario della fornitura non hanno il diritto totale della deduzione dell’IVA.

Questa disposizione mira ad impedire le parti correlate dall’ottimizzare la deduzione IVA pro rata non applicando i prezzi di libera concorrenza.

Questa modifica proposta avrebbe effetto retroattivo al 1° gennaio 2007.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *