Austria: le fondazioni accrescono il proprio patrimonio; aumento degli investimenti

Da un’indagine condotta recentemente dall’ Associazione delle fondazioni di diritto privato austriaca emerge che nonostante la crisi economica e finanziaria del 2008, le fondazioni sono riuscite ad aumentare il patrimonio gestito.

Rispetto ad un’indagine analoga del 2005, il patrimonio delle 467 fondazioni interrogate è cresciuto del 38,2% da 19,2 miliardi a 26,5 miliardi di euro. Se si prende tale risultato come base di una proiezione sull’ andamento economico delle complessivamente 3400 fondazioni risulta che rispetto ai 60 miliardi di euro registrati nel 2005 il patrimonio delle fondazioni è aumentato a 65-70 miliardi di euro.

 

Gli investimenti in partecipazioni in imprese da parte delle fondazioni oggetto di una indagine promossa dall’ Associazione Fondazioni sono aumentati del 4% circa al 62,36% del patrimonio, mentre sono calati gli investimenti in titoli (dal 5,17 al 2,75%) ed in fondi di investimento (7,94 al 5,97%). Il settore degli immobili ha invece visto un incremento dell’1,4% circa al 23,5%.

In termini assoluti, tuttavia, gli investimenti in titoli, prestiti obbligazionari, fondi di investimento e liquidità sono aumentati, mentre in termini di incidenza sul totale del capitale risulta un calo del 5%. Di conseguenza ha avuto luogo un trasferimento di capitale verso partecipazioni in imprese ed in immobili.

 

Dal 2010, tuttavia, si registra un calo del numero delle fondazioni di diritto privato di nuova costituzione. Rispetto al 2009 si evidenzia persino un dimezzamento del numero di nuove fondazioni.

Secondo l’Associazione delle fondazioni tale situazione è da un lato dovuto al fatto che dal momento dell’entrata in vigore della legge sulle fondazioni sono state introdotte 14 modifiche, mentre dall’altro nel frattempo è stata registrata l’interesse delle persone e delle società per questa struttura ha raggiunto un punto di saturazione.

 

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *