Bulgaria: previsti rimborsi IVA, giudizio positivo da Moody’s

IVA. Il direttore dell’Agenzia nazionale delle entrate ha reso noto che entro il 2011 verranno pagati 400 milioni di leva a titolo di rimborso IVA. Il Ministro delle Finanze aveva ordinato di procedere rapidamente per dare alle società la liquidità urgentemente necessaria. Secondo le statistiche del Ministero delle Finanze, lo Stato deve 600 milioni di leva in tale settore ma delle procedure accelerate di rimborso potranno beneficiare soltanto i contribuenti che hanno adempito regolarmente i loro obblighi. 

Rating. La Bulgaria ha ricevuto un giudizio positivo dall’ Agenzia internazionale di rating Moody’s per la rigorosità della disciplina fiscale del Paese. Secondo il report Moody’s Weekly Credit Outlook, nonostante l’indebolimento della posizione di bilancio nel 2009, a causa della crisi globale e della recessione interna, il Governo bulgaro ha in seguito preso la strada di una rigida politica fiscale, migliorando significativamente la capacità di credito del Paese e portando la Bulgaria, nel luglio 2011, ad ottenere l’unico aumento di rating nell’Unione Europea da quando è iniziata la crisi globale nel 2007. A luglio, infatti, Moody’s ha aumentato il rating della Bulgaria fino al grado Baa2, il secondo gruppo nella classifica redatta dall’agenzia internazionale. 

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *