Infrastrutture e logistica in Bulgaria

Secondo il quotidiano Novinite, il fondo Europa Capital, che fa capo al Rockefeller Group, intende investire più di 100 milioni di euro nel settore immobiliare della regione, comprese la Romania e la Bulgaria. Il fondo ha già acquistato un parco commerciale a Plovdiv.

Infrastrutture. Dieci società hanno sottoposto offerte per la costruzione del lotto 1 dell’autostrada “Martisa” da Orizovo a Dimitrovgrad. Il valore del progetto è stimato in 150 milioni di leva. Tra i dieci concorrenti si trova anche un consorzio al quale partecipa la società italiana Impresa S.p.A.

Settore logistico. La Bulgaria cercherà un concessionario per il terminale cargo del porto di Burgas, sul Mar Nero. Secondo il Ministro dei Trasporti Alessandro Tsvetkov, il terminale non è redditizio per la Bulgarian Ports Infrastructure Company, la società di proprietà dello Stato che attualmente sta ripagando un prestito della Banca Giapponese per lo Sviluppo Internazionale, che è stato utilizzato per la costruzione della struttura. Il Governo darà in concessione il terminale per un periodo di 35 anni. Il potenziale operatore sarà tenuto alla restituzione del prestito alla banca giapponese e dovrà proporre investimenti pari ad almeno 12,46 milioni BGN per i primi sette anni del contratto di concessione. I candidati interessati al terminale devono avere esperienza nelle navi da carico o nel trasporto.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *