Belgio: Il concetto della gestione quotidiana

Secondo una sentenza della Corte Suprema belga, una contestazione di una decisione delle autorità fiscali potrà essere presentata dalla persona incaricata della gestione quotidiana della società a condizione che la vertenza in questione rientri nell’ambito della gestione quotidiana. Ciò nonostante deve essere determinato caso per caso se la rispettiva vertenza può essere considerata rientrante nell’ambito della gestione quotidiana.

In una sua sentenza che risale al 1968, la Corte Suprema aveva definito il termine della gestione quotidiana distinguendo due categorie di atti che ne fanno parte: atti, che sono necessari per la gestione quotidiana della società ed atti di poca rilevanza che richiedono una rapida soluzione e non possono aspettare l’intervento del consiglio d’amministrazione.

Questa definizione è stata fortemente criticata dagli esperti che hanno fatto del criterio associato alla seconda categoria di atti un criterio alternativo anziché un criterio cumulativo come invece stabilito dalla Corte Suprema.

In una decisione emanata nel febbraio 2009 in merito alla questione se la presentazione di una contestazione di una decisione delle autorità fiscali può essere considerata un atto di gestione quotidiana, la Corte Suprema ha confermato la sua definizione rigettando una sentenza della Corte d’appello precedentemente emessa, illustrando che la medesima non aveva verificato se, oltre ad essere un atto di scarsa importanza, la presentazione della rivendicazione era un atto richiedente una soluzione talmente urgente da non porter aspettare la riunione del consiglio d’amministrazione.

Al fine di evitare incertezze in relazione al riconoscimento dell’importanza e dell’urgenza di una contestazione, esistono diverse soluzioni per la società. Il consiglio d’amministrazione potrebbe concedere poteri di delega speciale alla persona incaricata della gestione quotidiana, validi per tutti i settori sensibili, tra l’altro per la presentazione di contestazioni di decisioni delle autorità fiscali.

Un’altra soluzione potrebbe essere la costituzione di un comitato esecutivo in base all’articolo 524 bis del Codice delle imprese belga e di incaricare questo comitato della gestione quotidiana accanto alle sue altre facoltà direttive e rappresentative. Possono anche essere contemplate soluzioni di un benestare a posteriori da concedere dal consiglio d’amministrazione agli atti della persona incaricata della gestione quotidiana che ha presentato la contestazione.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *