Fonti rinnovabili, in Bosnia Erzegovina nuovi progetti in arrivo

Settore energetico. La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo continua a promuovere i progetti relativi alle fonti di energia rinnovabili in Bosnia Erzegovina. Ha appena stanziato un totale di 5 milioni di euro destinati alle società private locali interessate ad effettuare gli investimenti a favore dell’energia sostenibile. Il prestito sarà messo a disposizione delle società attraverso l’Unicredit Bank.

Investimenti esteri. Verrà firmato prossimamente un accordo tra la Corporazione Finanziaria Internazionale (IFC) ed il Ministero delle Finanze e del Tesoro della Bosnia Erzegovina sul finanziamento del progetto per il sostegno agli investimenti diretti esteri. Il valore totale del progetto è di 771.990 dollari.  Il progetto, il cui obiettivo principale è la promozione degli investimenti diretti esteri, l’implementazione della legge sulla firma elettronica e l’ottenimento dei permessi di soggiorno e di lavoro per i cittadini stranieri, sarà implementato da parte dell’Agenzia per la promozione degli investimenti esteri FIPA.

Privatizzazione. Secondo le informazioni rilasciate dall’Agenzia per le Privatizzazioni della Federazione di Bosnia Erzegovina, è attesa per l’anno prossimo la privatizzazione della società di telecomunicazioni bosniaca HT Mostar e della BH Airlines. Per quanto riguarda BH Telecom, l’operatore di telecomunicazioni con la sede a Sarajevo, la decisione sulla privatizzazione dipende dal Governo.

Settore energetico. La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo continua a promuovere i progetti relativi alle fonti di energia rinnovabili in Bosnia Erzegovina. Ha appena stanziato un totale di 5 milioni di euro destinati alle società private locali interessate ad effettuare gli investimenti a favore dell’energia sostenibile. Il prestito sarà messo a disposizione delle società attraverso l’Unicredit Bank.

* * * * *

Investimenti esteri. Verrà firmato prossimamente un accordo tra la Corporazione Finanziaria Internazionale (IFC) ed il Ministero delle Finanze e del Tesoro della Bosnia Erzegovina sul finanziamento del progetto per il sostegno agli investimenti diretti esteri. Il valore totale del progetto è di 771.990 dollari. Il progetto, il cui obiettivo principale è la promozione degli investimenti diretti esteri, l’implementazione della legge sulla firma elettronica e l’ottenimento dei permessi di soggiorno e di lavoro per i cittadini stranieri, sarà implementato da parte dell’Agenzia per la promozione degli investimenti esteri FIPA.

* * * * *

Privatizzazione. Secondo le informazioni rilasciate dall’Agenzia per le Privatizzazioni della Federazione di Bosnia Erzegovina, è attesa per l’anno prossimo la privatizzazione della società di telecomunicazioni bosniaca HT Mostar e della BH Airlines. Per quanto riguarda BH Telecom, l’operatore di telecomunicazioni con la sede a Sarajevo, la decisione sulla privatizzazione dipende dal Governo.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *