Austria: Tassazione di gruppo

Secondo la legislazione austriaca vigente in materia di tassazione di gruppo, le perdite subite da un membro di un gruppo possono essere compensate con gli utili degli altri membri del gruppo. Requisito per poter applicare questo regime è che la partecipazione supera il 50% del capitale e che la maggioranza dei voti è esistita per l’intera durata dell’anno imponibile.

Se per l’anno 2009 dovesse essere costituito un gruppo ai fini della tassazione oppure se un gruppo già esistente dovesse essere esteso, i rispettivi moduli di domanda devono essere firmati entro il 31 dicembre. Questa regola si applica alle società con la data di bilancio del 31 dicembre 2009. I moduli firmati devono essere presentati all’amministrazione fiscale austriaca entro un mese dalla firma.

Se un’affiliata straniera subisce delle perdite e se secondo la legislazione estera il riporto delle perdite è soggetto a limiti temporali, potrebbe essere opportuno considerare l’inclusione dell’affiliata straniera nel gruppo di tassazione austriaco.

Il deprezzamento di partecipazioni detenute nei membri del gruppo al valore di mercato è neutrale per la società madre dal punto di vista fiscale. Nel caso si dovesse considerare la costituzione di un gruppo di tassazione ancora entro il 2010, i deprezzamenti potenziali di futuri membri del gruppo dovrebbero essere considerati al momento della redazione del bilancio d’esercizio per il 2009.

La sospensione di un gruppo di tassazione esistente nel 2009 potrebbe essere considerata se le partecipazioni detenute nei membri del gruppo devono essere deprezzate nel bilancio d’esercizio per il 2009. Se un membro del gruppo subisce elevate perdite nel 2009, che non possono essere compensate con utili imponibili di un altro membro del gruppo, potrebbe essere opportuno sospendere parzialmente il gruppo esistente. Un nuovo gruppo ai fini della tassazione potrebbe essere costituito non appena le società saranno tornate nelle cifre nere.

I membri del gruppo possono compensare il loro reddito imponibile completamente con i riporti delle perdite subite prima della partecipazione al gruppo. In questo caso la limitazione del 75% non si applica. Tuttavia, un gruppo ai fini della tassazione deve esistere per la durata di almeno tre anni fiscali prima che possa essere sospeso. Altrimenti sarebbe soggetto ad un nuovo accertamento delle imposte sul reddito delle persone giuridiche, come se il gruppo non fosse mai esistito. Con la costituzione di un nuovo gruppo, un nuovo periodo di tre anni inizierà.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *