Nuove Politiche Ambientali in Albania

Il Ministero albanese dell’Ambiente, delle Foreste e dell’Amministrazione delle Acque ha intrapreso varie iniziative con i partner internazionali al fine di una gestione integrata delle risorse idriche e dell’avvicinamento della legislazione locale con quella europea. Con particolare riguardo all’ultimo aspetto, nel quadro dell’assistenza fornita dal Progetto INPAEL CARDS 2006, è in fase di redazione il progetto legge “Per la gestione delle acque”. Le acque reflue urbane, le acque reflue derivanti dallo svolgimento di varie attività commerciali – industriali – agricole ed deposito dei rifiuti solidi urbani nelle vicinanze dei fiumi rappresentano le fonti principali di inquinamento delle acque superficiali ed i problemi più acuti ambientali per l’Albania. Il Ministero dell’Ambiente, delle Foreste e dell’Amministrazione delle Acque ha sottoscritto accordi con diversi donatori per un valore di 110 milioni di euro per il trattamento delle acque nere: sono in fase di costruzione o di progettazione gli impianti di trattamento delle acque nere nelle città di Durazzo, Lezhe, Shengjin, Sarande, Valona, Korça, Tirana e così via.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *