BOSNIA ERZEGOVINA: Interscambio commerciale

economia bosnia

Bosnia - Economia

Infrastrutture. Il Ministero delle Finanze e del Tesoro della Bosnia Erzegovina, l’Aeroporto Internazionale di Sarajevo e la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo hanno firmato un accordo su un prestito del valore totale di 25 milioni di euro. I fondi saranno destinati alla modernizzazione dell’Aeroporto di Sarajevo, allo sviluppo delle infrastrutture ed all’aumento delle capacità aeroportuali.

Interscambio commerciale. Secondo le informazioni rilasciate dall’Agenzia di Statistica della Bosnia-Erzegovina nei primi due mesi del corrente anno Bosnia Erzegovina ha effettuato le esportazioni per un totale di 478 milioni di euro, il 16,7% in più rispetto al periodo precedente corrispondente. Nello stesso periodo le importazioni sono scese del 5,8% attestandosi a un totale di 850,8 milioni di euro. I principali Paesi partner con i relativi valori di interscambio nel periodo in osservazioni sono state la Croazia (182,7 milioni di euro), la Germania (174,5 milioni di euro), l’Italia (140,8 milioni di euro), la Serbia (134,6 milioni di euro) e la Slovenia (91,1 milioni di euro). Nel primo bimestre del 2010 l’Italia è stata il terzo partner commerciale della Bosnia Erzegovina. Ha esportato per un totale di 73,3 milioni di euro, registrando un calo del 18,1% rispetto al periodo precedente corrispondente. Nello stesso periodo le importazioni dalla Bosnia sono ammontate a 67,5 milioni di euro, con un aumento del 24,2% rispetto ai primi due mesi del 2009. Nel periodo di riferimento la quota di mercato è stata del 10,6%.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *