News su economia e finanza in Romania

Romania

Romania

Imposte. Un decreto di emergenza dovrebbe entrare in vigore il 1° luglio che getterà le basi per un’estensione della tassazione che riguarderà in futuro anche i buoni per pasti considerati reddito supplementare, il reddito da interessi (depositi e conti correnti), il pagamento di compensazioni effettuati in relazione agli stipendi mensili sotto il reddito minimo. Verrà introdotta un’imposta del 16% sui redditi derivanti da transazioni con titoli finanziari detenuti per un periodo di più di un anno. Saranno ridotte alle voci di deduzione dalla base imponibile e l’imposta sugli edifici viene raddoppiata al 30% per ogni abitazione oltre a quella di residenza.

Settore energetico. Il gruppo russo Gazprom e l’ENI hanno firmato un memorandum per consentire al gruppo francese EdF di aderire al progetto South Stream come terzo azionista. Il progetto si propone la costruzione di un gasdotto per il trasporto del gas naturale dall’Asia Centrale fino all’Europa, passando per il Mar Nero fino alla Bulgaria. Dalla Bulgaria il gasdotto sarà diviso in due parti, una per il trasporto del gas fino in Serbia ed Austria (Europa Centrale), ed un’altra per il trasporto del gas fino in Grecia ed Italia (Europa del Sud). Il South Stream ha un costo di costruzione tra i 10 ed i 15 miliardi di euro e prevede il trasporto di una quantità iniziale di 31 miliardi metri cubi di gas all’anno, con possibilità di crescita della capacità annuale fino a 63 miliardi di metri cubi. Il gasdotto avrà una lunghezza di 900 chilometri e l’inizio della fornitura del gas è previsto per il 2015 (inizialmente si prevedeva il 2013). Attualmente, il gruppo Gazprom ha già degli accordi conclusi con Bulgaria, Serbia, Grecia e Ungheria per la realizzazione del South Stream. Anche il ministro romeno dell’Economia, Commercio ed Ambiente d’Affari, Adriean Videanu, ha riconfermato l’interesse e la disponibilità della Romania per la partecipazione al progetto South Stream.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *