Economia e Finanza in Romania

Romania - Finanza

Romania - Finanza

Evasione fiscale. Secondo un deputato, che ha fatto riferimento a notizie internazionali, in Romania l’evasione fiscale può essere quantificata nel 35% del PIL. Il Governo aveva ricevuto avvertimenti da parte dell’UE e da organizzazioni internazionali di cercare di adottare misure per ridurre l’evasione.

Imposte sulla casa. Il Primo Ministro Boc ha reso noto che verranno introdotte nuove imposte per proprietari di abitazioni. Per una seconda abitazione vi sarà un’imposta supplementare del 15%, per la terza del 50% e per la quarta del 100%.

Investimenti. Dai dati pubblicati dalla Banca Nazionale della Romania emerge che nel primo trimestre del 2010 gli investimenti diretti esteri hanno registrato un valore di 754 milioni di euro, con un calo del 48,7% rispetto al valore di 1,47 miliardi di euro registrato nello stesso periodo del 2009. Di tali investimenti, le partecipazioni di capitale (incluso il profitto reinvestito) hanno rappresentato un valore di 650 milioni di euro (rispetto ai 993 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno scorso) ed i crediti intra-gruppo un valore di 104 milioni di euro (rispetto ai 482 milioni di euro registrati nel primo trimestre del 2009). In Romania, gli investimenti diretti esteri rappresentano il 50,1% del conto corrente.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *