Bosnia Erzegovina: settore energetico, automobilistico e infrastrutture

Bandiera Bosnia Erzegovina

Bosnia Erzegovina

Settore energetico. La società per la produzione e distribuzione dell’energia elettrica Elektroprivreda BiH nei prossimi due anni dovrebbe investire un totale di 218,5 milioni di KM (111,7 milioni di euro) nello sviluppo della rete di trasmissione dell’energia elettrica. L’informazione è stata rilasciata dal direttore della società, Amer Jerlagic. Sempre secondo la stessa fonte, nello scorso anno l’Elektroprivreda ha investito un totale di 106 milioni di KM (54,2 milioni di euro) nella ricostruzione e modernizzazione della rete di trasmissione nella Federazione di Bosnia Erzegovina.

Infrastrutture. La Direzione per le strade della Federazione di Bosnia Erzegovina ha bandito la gara per la ricostruzione di sette tratti autostradali sul territorio della Federazione BiH, quali il LOT1 Vrela – Karuse della lunghezza di 16,30 km, LOT 2 Zdreban – Gradacac – Turic (13,17 km), LOT3 Brusnica – Svilaj (8,20 km), LOT4 Josanica – Sarajevo (10,35 km), LOT5 Resanovci – Bosansko Grahovo – Strmica (25 km), LOT6 Renjici – Kazaginac (1,75 km) e LOT7 Siroki Brijeg – Mostar (26,5 km). L’intero progetto, finanziato da parte della Banca Europea per gli Investimenti, della Banca Europea per le Ricostruzione e lo Sviluppo e della Banca Mondiale con un totale di 100 milioni di euro, dovrebbe essere terminato nel mese di ottobre dell’anno corrente.

Settore automobilistico. L’Associazione del settore metallurgico ed elettrico della Camera di Commercio con l’Estero della Bosnia Erzegovina ha inviato alla Fiat un elenco di otto società bosniache operanti nella produzione di pezzi di ricambio per l’industria automobilistica. Secondo quanto riportato dal rappresentante dell’Associazione del settore metallurgico ed elettrico, Midhat Cehajic, nei prossimi tempi è prevista la visita dei rappresentanti della società italiana alle ditte bosniache durante la quale si deciderà sugli eventuali fornitori della FIAT per la produzione della nuova autovettura presso la Zastava di Kragujevac.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *